Museo dei Vigili del Fuoco

Il Museo dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa si estende su un’area di oltre 2500 mq un percorso entusiasmante che racconta la lotta al fuoco e il soccorso nei secoli: reperti di rilevante valore per la storia della scienza e della tecnica – mezzi di soccorso storici, uniformi, e altre eccezionali testimonianze attinenti la professione pompieristica e quella di soccorso della Croce Rossa nei secoli – lo rendono, a oggi, uno dei più ricchi e spettacolari d’Europa nel suo genere.

Trattasi della più grande esposizione d’Europa di testimonianze storiche sulle attività dei pompieri. Vi sono mezzi ippotrainati e a motore, scale aeree, divise, oggetti e divise dalla fine del 1700 alla metà del 1900. Il Museo dispone anche di aree ludiche e di laboratori didattici destinati ai più piccoli.

Il museo celebra così pompieri e crocerossini impegnati nella lotta al fuoco e per la sopravvivenza. Quattro in tutto i padiglioni, cinquemila i reperti. All’interno vi è anche una sezione dedicata ai Vigili del Fuoco impegnati per anni nella controversa storia dell’Enichem e dei suoi numerosi incidenti. Sicurezza e salute: il Museo e la Cittadella saranno luogo e stimolo per la cittadinanza attiva per la prevenzione e senso civico, soprattutto nella direzione della piaga degli incendi estivi che sfregiano il territorio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *