Chiesa Cattedrale

Il Duomo dedicato a S. Lorenzo Maiorano vescovo di Siponto (488-545), sorge sulle rovine dell’antico tempio angioino. La ricostruzione ebbe inizio nella prima meta del XVII sec. e portata a termine, dopo alterne vicende, nella seconda metà del XVIII sec. L’invaso interno è ad aula unica con volta a botte lunettata. L’abside, di forma quadrangolare, è ricoperta da una maestosa cupola.

Sono quivi custoditi tre pregevoli gioielli dell’arte medioevale l’icona della Madonna di Siponto e la statua lignea della stessa, nonché il crocifisso ligneo del sec. XIII proveniente dalla chiesa di San Leonardo. Nella sacrestia, inoltre, si conservano tele ed arredi sacri del ‘600 e ‘700. Le pitture a guazzo che si osservano nell’interno della cattedrale sono di Natale Penati da Milano.

Fonte: “Nunzio Tomaiuoli”

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *