Tour del Gargano in 500: Tra Manfredonia, Vieste, Peschici e Rodi

il “Fiat500 Club Italia – Coordinamento di Manfredonia” visto il successo della precedente edizione, organizza il “Tour del Gargano in 500” tra alcune delle Città del Gargano.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
– Raduno ore 8.00 presso Porto turistico Marina del Gargano
– Partenza ore 8.30 dal Porto verso Vieste
– Arrivo a Vieste previsto per le ore 10.30 / sosta statica
– Partenza da Vieste verso Rodi alle ore 11.30
– Arrivo a Rodi (zona Porto turistico) previsto per le ore 12.00
– Partenza da Rodi verso Peschici alle ore 13.00
– Arrivo a Peschici previsto per le ore 13.30
– Pranzo a Peschici presso il Ristorante “Pane e vino”
– Partenza da Peschici verso Manfredonia previsto per le ore 17.00
– Arrivo a Manfredonia previsto per le ore 18.00 presso “La Roca” (lungomare del sole presso
Palazzo del Comune)

Gli Obiettivi dell’Associazione sono:
– diffondere e mantenere vivo l’interesse per la Fiat 500 nella sua valenza di fenomeno
sociale e di costume
– favorire nel comune amore per la Fiat 500 l’amicizia e la solidarietà tra le persone,
senza alcuna distinzione di età, estrazione sociale , censo, nazionalità o razza
– creare e promuovere occasioni di incontro e confronto fra gli amatori della Fiat 500
– promuovere ed attuare iniziative volte alla conservazione della capacità di
circolazione e funzionalità su strada delle autovetture Fiat 500

Giornate Europee Del Patrimonio, Il Programma Di Manfredonia (Castello E Parco Di Siponto)

Il prossimo week end, venerdì, sabato e domenica 21-22-23 settembre 2018, il Castello svevo
angioino di Manfredonia e il Parco Archeologico Santa Maria Maggiore di Siponto saranno il
contenitore di un ricco programma di iniziative: “Musei in Versi” e Giornate Europee del Patrimonio
2018 con il progetto “L’arte di condividere”. Un fine settimana dedicato agli incontri e ai dibattiti con la cittadinanza e con la comunità scolastica, di cui lo scopo sarà di costruire legami più stretti e significativi fra i luoghi della cultura e il territorio, la comunità, le associazioni e le genti che essi rappresentano.

Venerdì sera dalle ore 20:00 in “Musei in Versi” sarà presentato il libro “Con tutto l’amore che ho”,
autore Padre Andrea Tirelli. Il frate de-scrittore più che scrittore, come ama definirsi, alternando tempi di lavoro di parrocchia con la passione per la scrittura, pone la parola fine al suo secondo lavoro. Un romanzo fortemente influenzato dalla sua esperienza parrocchiale che, alternando ilarità a momenti di profonda commozione, racconta uno spaccato di ordinaria vita di periferia con protagonisti due personaggi diametralmente opposti che concedendosi la possibilità di conoscersi finiscono per scoprire la reciproca bellezza che li porterà a fondersi in un’unica storia. Il suo primo romanzo “Il Viaggio di ritorno”, con le sue oltre 1600 copie vendute, ha raggiunto l’obiettivo di aver dato inizio alla costituzione di un fondo di nano-credito a favore di soggetti non bancabili ormai noto come “Ti presto fiducia”, torna con la pubblicazione di questo nuovo romanzo.

Sabato mattina, Giornate Europee del Patrimonio 2018.
Le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) sono una manifestazione promossa nel 1991 dal Consiglio
d’Europa e dalla Commissione Europea. In Italia vi aderiscono i luoghi della cultura statali, i musei
civici, gallerie, fondazioni e associazioni.

l tema dell’edizione 2018 “L’Arte di condividere” (The Art of Sharing) riprende e sviluppa quello
promosso da ICOM per la Giornata internazionale dei musei 2018 e adottato dal Ministero per i beni e
le attività culturali in occasione della Festa dei Musei, nell’ottica di costruire legami più stretti e
significativi fra i luoghi della cultura e i territori, le comunità, le associazioni e le genti che essi
rappresentano. Quest’anno, il Museo Nazionale di Manfredonia ed il Parco Archeologico di Siponto,
facente parte del MiBAC – Polo Museale della Puglia, focalizzano l’interesse sull’importanza
dell’insegnamento e dell’associazionismo come opere essenziali nell’arte della condivisione, dedicando
queste giornate alla memoria del segretario dell’Associazione di volontariato “Alternativa Arte” e
docente di storia dell’arte, Arturo Claudio Girardi.

A partire dalle ore 9:00, appuntamento presso la sala “Torre Annunziata” del Castello dove il Direttore
del Museo, Alfredo de Biase, aprirà la giornata con i saluti istituzionali.
Dalle ore 10.00 alle ore 11.00, i relatori Lorenzo Attanasio, Responsabile S.C.N. per il Museo, Michela
Serafino e Loredana Mondelli, volontarie S.C.N. presenteranno i progetti realizzati nel Castello di
Manfredonia durante l’anno 2017/2018 con la collaborazione del Servizio Civile Nazionale.
Dalle ore 11:00 alle ore 11:30, Nino Passiante, Presidente di Italia Nostra – Sez. Foggia, presenterà il lavoro svolto durante quest’anno dall’Associazione.

Dalle ore 11.30 alle 13.:00, Arturo Claudio Girardi, Docente di storia dell’arte e segretario
dell’Associazione “Alternativa Arte”, argomenterà sul tema dell’associazionismo come opera
essenziale dell’arte attraverso le testimonianze della Prof.ssa Piera Fattibene, Dirigente Liceo
Scientifico “G.Marconi” – Foggia; della Prof.ssa Roberta Cassano, Dirigente I.I.S.S. “Giannone-Masi” –
Foggia; di Aldo Bruno, Presidente Centro Servizi Volontariato della Provincia di Foggia e del resto dei
colleghi e membri appartenente ad “Alternativa Arte”.

Orari di apertura

Castello svevo angioino di Manfredonia Parco Archeologico di Siponto

21 settembre dalle ore 08:30 alle ore 23:00 21 settembre dalle ore 12:30 alle ore 21.30
(ultimo ingresso alle 22.00) (ultimo ingresso alle 21:00)

22 settembre dalle ore 9:00 alle ore 23:00 22 settembre dalle ore 08:30 alle ore 24:30
(ultimo ingresso alle 22.00) (ultimo ingresso alle 23:30)

23 settembre dalle ore 10:00 alle ore 20:00 23 settembre dalle ore 8:30 alle ore 21:30
(ultimo ingresso alle 19:00) (ultimo ingresso alle 21:00)

il 7 Settembre presso il Castello di Manfredonia “Il cibo ai tempi di Federico II e di suo figlio Manfredi”

Il 2018, Anno dei Cibo italiano, nasce da una direttiva del Ministro per esaltare il patrimonio enogastronomico italiano e la cucina di qualità, rendendoli strumenti di scoperta di una parte fondamentale del nostro patrimonio culturale. Patrimonio ricchissimo, grazie alla differenziazione dei sapori e delle varietà degli stessi alimenti, figli della straordinarietà geografica e storica dell’Italia. Per l’occasione il Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia, il 7 settembre, nell’ambito del proprio programma di valorizzazione 2018 , organizza il convegno “Il cibo ai tempi di Federico II e di suo figlio Manfredi” seguito dalla degustazione cibi offerti dalla Tenuta Coppadoro.

Programma del convegno e momenti di convivialità:
IL CIBO COME IDENTITA’ CULTURALE NEL MEDIOEVO, introduzione del Alfredo de Biase direttore del Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia e del Parco Archeologico di Siponto;
ARCHEOLOGIA E STORIA DELL’ALIMENTAZIONE IN ETA’ SVEVA, intervento a cura di Pasquale Favia professore presso l’Università degli Studi di Foggia;

LA CERAMICA E L’ALIMENTAZIONE NELLA CAPITANATA BASSOMEDIEVALE, intervento a cura di Vincenzo Valenzano, ricercatore presso l’Università degli Studi di Foggia. Al seguito della conferenza, assaggi di alcuni prodotti usati in epoca medievale saranno offerti sul panoramico Bastione dell’Annunziata del Castello dalla Tenuta Coppadoro con la partecipazione dell’Associazione Italiana Somelier.
L’anno del cibo diventa, così, un’occasione speciale per permettere all’intera Provincia di Foggia di conoscere meglio come funziona la filiera agro-alimentare, i vantaggi dell’agricoltura biologica, le tendenze del cibo, la valorizzazione dei piatti famosi e lo stretto legame fra l’arte ed il cibo nella nostra tradizione.

Peppe Zullo e Santino Caravella per “Migliorarsi a piccoli passi 2018” a Manfredonia il 16 Settembre

I bimbi di età compresa tra i 6 e i 10 anni e i team di professionisti (composti ciascuno da parrucchiere, fotografo, visagista e costumista) stanno scegliendo il loro trend e si preparano ad invadere la città del Golfo.

Le venti squadre che parteciperanno alla terza edizione di “Migliorarsi a piccoli passi”, la grande manifestazione di piazza rivolta ai bambini di Capitanata, si stanno formando. I bimbi di età compresa tra i 6 e i 10 anni e i team di professionisti (composti ciascuno da parrucchiere, fotografo, visagista e costumista) stanno scegliendo il loro trend e si preparano ad invadere Manfredonia. Sarà infatti la città sipontina ad ospitare quest’anno la giornata dedicata al “bello”. La data fissata è il 16 settembre.

L’obiettivo della manifestazione è quello di insegnare a duecento piccoli cittadini a porre in risalto tutto quanto li circonda, partendo da se stessi, attraverso la trasformazione del proprio aspetto e l’inserimento nel contesto in cui vivono, osservando e quindi cercando di valorizzare le vie, le piazze e gli angoli della città in cui vivono o che li accoglie per un giorno.

Ogni squadra trasformerà in set fotografico una precisa location a cui sono abbinati un trend e un colore, imparando così a conoscere, attraverso il gioco e l’aiuto di esperti, il patrimonio storico, artistico e architettonico di Manfredonia. Si offrirà ai bambini la possibilità di guardare con occhi nuovi l’ambiente circostante e quindi a rispettarlo.

Ma non è tutto, perché l’edizione 2018 si arricchisce di un altro elemento formativo importante: l’educazione alimentare. Ai giochi e ai laboratori con i colori, si aggiunge quest’anno un’iniziativa dedicata alla conoscenza del cibo con la guida della nutrizionista Antonella Riccelli. Il tutto, come sempre, all’insegna del divertimento grazie alla presenza del comico e cantante foggiano Santino Caravella che spiegherà, attraverso un momento di spettacolo, l’importanza di nutrirsi in modo salutare. La tematica si allargherà con l’intervento del noto chef orsarese Peppe Zullo.

Nel primo pomeriggio si allestiranno i venti set fotografici sparsi per la città, dove si creeranno i vari “trend” (etnico, elegante, punk, romantico, hippie, ecc.) abbinati a uno scorcio o ad un monumento di Manfredonia.

L’ideatore della manifestazione è il lookmaker Carlo Ventola, che anche quest’anno si avvale della collaborazione di Federmoda Confcommercio Foggia, la cui presidente, Marina Corvino è coorganizzatrice. Il progetto gode inoltre del patrocinio del Comune di Manfredonia e dell’Agenzia del Turismo di Manfredonia, quale partner.

La partecipazione è aperta a professionisti e bambini di tutta la Capitanata. Per iscriversi basta andare sul sito migliorarsiapiccolipassi.com e compilare l’apposito modulo.

È previsto un premio di mille euro per il team che avrà realizzato gli scatti fotografici che avranno rappresentato meglio lo spirito dell’iniziativa e i valori che vuole trasmettere, e che quindi saranno riusciti a esaltare, a valorizzare e a raffigurare il “bello” nel suo insieme. A valutare il materiale fotografico saranno una Giuria tecnica e una popolare su Facebook, alla pagina Migliorarsi, dove saranno pubblicate tutte le immagini. Prevista, come gli altri anni, anche la realizzazione di un book che raccoglierà tutte le foto.

Scopri come iscrivere i tuoi bambini –> https://migliorarsiapiccolipassi.com/